Archivi

Per gli amici di Napoli e Provincia.. iniziativa speciale, targata “Made in Sud”!

Ciao a tutti i followers di Beauty Guru per Caso! Vi inoltriamo un’importante iniziativa di beneficenza promossa dalla Società Azzurro Napoli Basket, espressione della squadra cittadina di pallacanestro, che milita in Legadue Gold, segnalata dalla nostra cara amica Mary: il giorno Lunedi 28 Aprile 2014 alle ore 20.00 presso il Palabarbuto, che si trova nel quartiere Fuorigrotta di Napoli (indicazioni stradali qui), si svolgerà una partita tra i rappresentanti della Expert Napoli ed i comici del famoso programma di intrattenimento “Made in Sud”. La gara sarà intervallata e condita dagli sketch dei simpatici protagonisti, tra i quali Gigi e Ross, I “Gomorroidi”, i “Due X Duo” che si presteranno sportivamente al ruolo di cestisti per una serata all’insegna del divertimento e della beneficenza. Il biglietto di ingresso costa 5 euro ed il ricavato sarà interamente devoluto al “Giffas”, un centro che da oltre 28 anni svolge la propria attività nel settore della riabilitazione per soggetti di qualsiasi età, specialmente bambini, affetti da menomazioni PSICHICHE,MOTORIE e/o SENSORIALI. Tutto lo Staff di Beauty Guru per Caso appoggia e sponsorizza questa bellissima iniziativa ed invitiamo tutti Voi a partecipare ed aiutarci a promuovere questo evento! Per ulteriori informazioni, scrivete un commento in basso oppure contattateci sulla nostra pagina Facebook Beauty Guru per Caso 🙂

Grazie di ❤ a quanti lo faranno!Immagine

La promo di Gigi.. del duo Gigi e Ross 🙂

Ritorno al passato: perfetto stile anni 50 in poche mosse

I corsi e ricorsi storici non sono ormai più un mistero nel mondo del fashion style! Ecco perchè non butto via nulla: è certo che, prima o poi, tornerà prepotentemente di moda ed io avrò un capo veramente “vintage” da sfoggiare, senza spendere cifre astronomiche. Questa stagione è la volta dei favolosi anni cinquanta: un periodo di rinascita, di ribellione, di pelle scoperta, di rock ‘n’ roll e di bikini. La donna varia da un abbigliamento “chic” fatto di colori pastello e gonne a ruota, fino alle “poche” vesti appariscenti da pin up, mentre l’uomo si barrica dietro giubbini di pelle e blue jeans. Acquistare oggi un capo dell’epoca, espone l’acquirente ad un colpo al cuore ed al portafogli: spendere cifre esorbitanti per abiti che ha indossato mia madre.. l’avreste mai detto?!  Ma care amiche, in verità basta veramente poco per trasformarsi in una perfetta “rockabilly girl” senza indebitarsi: un jeans a vita alta, scarpe con il tacco ed una camicetta che non utilizzate più, magari a pois ed eccovi catapultate in quell’atmosfera speciale in soli cinque minuti. Eccovi il risultato:

lets_cook_sexy_phoenix_pin-up_photographer_orcatek_photography

Per quanto riguarda il resto, dovrete realizzare un’acconciatura adeguata. La parola d’ordine è morbidezza: onde sensuali, chignon sofisticati, riccioli sbarazzini, sono il must per una pettinatura anni 50. Eccovi in basso alcuni foto tutorial, attraverso i quali potrete realizzare in modo semplicissimo le acconciature caratteristiche dell’epoca.

5

chignon-laterale-tutorial

In questo modo potrete sbizzarrirvi e creare un look assolutamente speciale, che potrete arricchire con numerosi accessori: fiori colorati, nastri e l’immancabile bandana.. il gioco è fatto!

Buoni Anni 50!

Da

Beauty Guru per Caso

 

 

Il Guru della Pace Internazionale

ImageBuongiorno a tutti! Non posso esimermi questa mattina, dal ricordare anche su queste pagine, la figura importantissima di un uomo che ha lasciato il mondo ieri sera: Nelson Mandela. Molti di voi si chiederanno quale spazio potrebbe occupare una figura di tale importanza in un blog che solitamente si occupa di argomenti leggeri. Potreste dire che Mandela non sia stato, a suo modo, un “guru”? Certo che lo è, per definizione: un guru della pace, della lotta contro ogni discriminazione, della riconciliazione internazionale. Sebbene non sia mai stato il tradizionale bell’uomo (neanche da giovane, vedi foto), tutte le volte che compariva in televisione, ciò che si notava era quel suo sorriso sereno, quella sua ansia di cambiare il mondo. Ecco, la scelta di parlare di lui ha una sua valida motivazione: noi tutti siamo inseriti in un circuito in cui viene valorizzata la bellezza esteriore, ma pur prendendoci cura di noi stessi (pratica importantissima), dobbiamo sempre restare consapevoli che bisogna amare anche il proprio mondo interiore, a tal punto da impegnarci quotidianamente ad essere persone migliori. Non è un argomento retorico, è la pura verità. Personalmente, se dovessi ripercorrere le scelte della mia vita, una delle esperienze che certamente rifarei è quella della missione nei paesi in via di sviluppo, nelle periferie abbandonate delle nostre città, attività che hanno segnato irrimediabilmente il percorso della mia vita. Lottare per i propri ideali, non è solo fantasia: forse la concreta realizzazione degli stessi potrebbe essere un’utopia, ma se ognuno di noi valutasse ogni istante la possibilità di compiere la scelta migliore, probabilmente non sarebbero più soltanto castelli in aria. Un esempio semplice potrebbe essere quello del gettare la carta a terra: quante volte per strada, in assenza di un cestino dei rifiuti, si è lasciato cadere un fazzoletto, un ritaglio di rivista, un giornale. Apparentemente sembra un’azione futile: “Quanto mai potrà inquinare un oggetto così piccolo?” ci si chiede. Eppure, se ognuno nel corso della sua vita, avesse avuto cura di conservare quella nullità di carta nelle proprie tasche per disfarsene in un contenitore apposito, probabilmente non ci sarebbero cumuli di indifferenziato da smaltire! Una piccola azione ripetuta costantemente, può cambiare la nostra vita, quella di chi ci sta intorno, quella dei nostri figli. Perciò, vi dico.. siate sempre attenti ai vostri piccoli, grandi bivi quotidiani: scegliete la strada migliore, sempre. Per voi e per un futuro migliore!

Albero di Natale.. i consigli per un addobbo personale!

ImmagineCari amici, mi trovo in preda al panico: pagina di facebook intasata di foto di alberelli addobbati, luci per le strade.. ma allora, sta davvero arrivando il Natale! Ogni anno incombe l’incubo dell’allestimento: discussioni in famiglia su dove posizionare gli oggetti, il colore da utilizzare, dubbio esistenziale sulla scelta tra tradizione ed innovazione. Generalmente, i più pigri scelgono il contenuto dello scatolone decennale riesumato dall’ultima stanza della casa, pieno di decorazioni multicolore ammucchiate senza rigor di logica. C’è poi la categoria dei “fashionistas”, che puntualmente avvertono prepotente la necessità di cambiare per seguire le mode del momento. Chissà quanti di voi abbandonerebbero volentieri il consueto “ghirlandaio”, per tuffarsi tra le dolcezze della tendenza 2013 per l’addobbo natalizio… parola d’ordine “sweet”! I cupcake ovvero le famose tortine americane profumate di vaniglia e ingolosite di burrose creme colorate, insieme ai più tradizionali lecca lecca e marshmallows, sono entrati a far parte della nostra quotidianità dalla tavola ai bijoux, dai motivi sugli abiti alla carta da parati, fino alle decorazioni per l’albero. La tinta privilegiata è chiaramente il rosa in tutte le sue sfumature, ma lasciatevi ispirare dalla vostra personalità: se avete un animo romantico, vada per i colori tenui come il verde o il giallo pastello, il celeste o il glicine. Chi si sente “rock” potrà optare per i forti contrasti, come giallo e viola oppure fuxia e nero. I tradizionalisti invece potranno giocare sui consueti binomi argento e blu, oppure rosso ed oro. E mi raccomando.. curate anche la decorazione del resto della casa: morbidi orsetti polari, pinguini con sciarpine colorate, casette di zucchero glitterate. Non fatevi mancare nulla.. perchè il Natale è una festa magica, incantata e va vissuta con la spensieratezza e la gioia di un bambino!

Yours

Beauty Guru per Caso

Easy Girls.. in Italia ci salviamo!

ImmagineIl sito TargetMap ha creato una sorta di vademecum per il viaggiatore che intende agguantare giovani fanciulle in giro per il mondo, con l’unico obiettivo di.. “concludere”. Insomma, come da previsione, nei paesi asiatici c’è un verdissimo “Easy to Bang” (la cui traduzione è di facile interpretazione), contro un rossissimo “Very Hard to Bang” della fascia araba. Nonostante noi donne troviamo puntualmente, in qualsiasi luogo ci troviamo, milioni di simpatiche donzelle di facili costumi (guarda caso, tutte interessate ai nostri compagni, fidanzati, mariti) contro ogni aspettativa la nostra Italia è ancora un paese sessualmente conservatore e tradizionalista. Ma il pensiero è.. quando fanno queste indagini statitische, pensassero mai a noi donne! A proposito.. uno degli ingredienti della mia maschera per capelli è asiatico!