Natale 2015 – Frutta, fiori e profumate idee decorative.. low cost!

Buongiorno a tutti! Il Natale si avvicina sempre più e così anche le nostre case si preparano a celebrare questa festa così speciale con decorazioni di ogni tipo: puntuali come sempre, noi di Beauty Guru per Caso, vi aiuteremo con tante idee economiche e simpatiche da poter utilizzare per rendere uniche le vostre creazioni natalizie! 🙂

Il primo step è stato il Calendario dell’Avvento “Fai da Te”: è vero che ormai il mese di dicembre è abbondantemente iniziato, ma non è mai troppo tardi per iniziare un dolcissimo conto alla rovescia in vista del fatidico giorno. Leggete e… sperimentate!

Oggi vi spieghiamo come realizzare delle simpatiche e profumatissime decorazioni “multiuso” utilizzando.. le spezie!

L'anice stellato, una pianta magnifica che si presta perfettamente all nostre creazioni natalizie!

L’anice stellato, una pianta magnifica che si presta perfettamente all nostre creazioni natalizie!

Ebbene si, niente di più semplice: pochi semplici ed economici ingredienti, per un risultato originale e decisamente d’effetto 🙂 Potrete facilmente reperire alcuni materiali anche con una passeggiata tra i boschi, altri potrete o dovrete acquistarli, ma ciò che importa è usare la fantasia e tanta pazienza!

OCCORRENTE

– Arance, limoni o mandarini vecchi

– Rametti di rosmarino

– Bastoncini di cannella o stecche di vaniglia

– Foglie secche (possibilmente di grandi dimensioni es. Acero) e pigne

– Anice stellato

– Colla vinilica, glitter oro/argento

– Rafia o nastrini colorati

– Candele

– Filo di ferro

COME FARE?

come-fare-decorazioni-con-la-frutta-essiccata_499885a8ee44685363dae5c4aacf37a0

Mele, pere, arance.. chi più ne ha, più ne metta!

E’ uso comune, soprattutto nei paesi del nord, utilizzare la frutta essiccata per decorare la casa in vista del Natale. Il procedimento normale di essiccazione prevede l’utilizzo di uno strumento apposito chiamato propriamente “essiccatore” che mantiene la temperatura costante privando gradualmente la frutta dell’umido. Per quanto ci riguarda l’acquisto di un apparecchio del genere risulterebbe piuttosto eccessivo, per cui ci adatteremo con quel che abbiamo: molti infatti, usano il classico forno da cucina, con un procedimento molto simile. Basta infatti tagliare gli agrumi (limoni ed arance) in senso orizzontale, disporre le fettine su una placca rivestita di carta da forno, impostare la temperatura a circa 100 gradi girandole di tanto in tanto ed attendere circa due ore affinchè sia ultimato il processo di essiccazione. Per quanto semplice, tale procedimento risulta spesso essere poco conveniente dal punto di vista economico: infatti, a meno che non avete contemporaneamente altre preparazioni da fare in forno sfruttandolo poi anche per l’essiccazione, andrete a spendere in energia quello che risparmierete in decorazioni 😦

Per evitare questo, andremo a massimizzare l’utilizzo di un oggetto che abbiamo in casa e di cui certamente non possiamo fare a meno, soprattutto in questo periodo: il termosifone!

Prendete dunque le fettine di limoni ed arance “vecchi”, che hanno già perso quindi parte del succo, ed adagiatele sul calorifero, insieme alle bucce dei mandarini: certamente ci vorrà qualche giorno per ottenere una discreta essiccazione, ma non avrete dispendi di energia ed otterrete anche una piacevole profumazione agrumata diffusa in tutta la casa!

GHIRLANDA E CANDELIERI CENTROTAVOLA

Prendete il fil di ferro e fissatelo a forma di ghirlanda, quindi rotonda o leggermente ovale. Predisponete già, se volete, degli occhielli a misura in cui andranno fissate successivamente le candele.

Esempio di struttura di ghirlanda, realizzato da My New Old Life

Esempio di struttura di ghirlanda, realizzato da My New Old Life

Fate un doppio giro avvolgendolo ad elica, in modo che sia abbastanza resistente. Prendete i rametti di rosmarino fresco e sistemateli attorno alla ghirlanda intrecciandoli e fissandoli con dei pezzettini di cotone o di filo di ferro sottile, avvolgendoli a “scomparsa”, in modo che non si vedano. Quando vi riterrete soddisfatti del risultato, aggiungete gli altri elementi decorativi che sarete riusciti a reperire: stecche di vaniglia, cannella, pigne, anice stellato, foglie secche e piccole rose di bucce d’arancia.

Piccoli passi per realizzare rose con la buccia d'arancia

Piccoli passi per realizzare rose con la buccia d’arancia

Come realizzarle? Basterà tagliare sottilmente la buccia degli agrumi, avvolgerla su se stessa e disporre le roselline così ottenute sul termosifone in modo che possano essiccarsi, conservando la forma. Sistematele con nastrini rossi ed infine con le dita, applicate qualche goccia di colla vinilica e spolverizzate la superficie con i glitter, lasciando asciugare. Sistemate le candele.. ed il gioco è fatto! Usate lo stesso procedimento per realizzare piccoli portacandele natalizi: una volta acceso lo stoppino, ofdkdgmettete un pò di polvere di cannella nella cera liquida, qualche bacca di vaniglia.. oppure circondateli di anice stellato per spargere il loro gradevole profumo 🙂

CONFEZIONI PER PACCHETTI REGALO

Gli elementi decorativi realizzati sopra possono essere facilmente utilizzati anche per realizzare delle originali confezioni: chiudete i pacchetti con un pò di rafia (per accentuare lo stile “rustico”) imagesed applicate le fettine di frutta, le roselline, l’anice stellato e tutto ciò che volete per rendere speciali i vostri regali!

Speriamo di esservi stati d’aiuto.. aspettiamo le foto delle vostre creazioni!

Stay tuned

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...